Skip to content

Spedizione GRATIS per ordini pari o superiori a 67€

Proprietà e benefici dei polifenoli dell’olio extravergine di oliva

Proprietà e benefici dei polifenoli dell’olio extravergine di oliva

Indice dei contenuti

I polifenoli: i segreti dell’olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva è universalmente riconosciuto come un pilastro del benessere, ma non tutti conoscono il ruolo chiave che i polifenoli svolgono nel definirlo un autentico elisir di salute.

Questi componenti sono essenziali per proteggere l’organismo dallo stress ossidativo e per conservare la giovinezza.

Infatti, ci sono innumerevoli studi che dimostrano i vantaggi salutari di determinati composti bio fenolici quali Oleocantale, Oleacina, Oleuropeina, Idrossitirosolo sul nostro organismo.

Per questo, di recente, abbiamo intrapreso analisi di laboratorio approfondite per mettere in luce la ricchezza dei polifenoli, e in particolare dei biofenoli, presenti nel nostro olio.

Dai nostri test sui nostri oli sono emerse caratteristiche eccellenti come il bassissimo livello di perossidi e di acidità, unitamente ad un elevato contenuto di polifenoli.

Ma, prima di approfondire i risultati delle nostre analisi, è importante fare chiarezza sui polifenoli e sulla loro fondamentale importanza per la nostra salute.

Cosa sono i Polifenoli? I benefici dei polifenoli per la salute

I polifenoli rappresentano un ampio insieme di composti organici naturali, sintetizzati non solo da piante ma anche da batteri, funghi e alcuni animali. Questi elementi sono fondamentali nella dieta per le loro molteplici virtù salutari.

Questi composti sono celebrati per le loro eccellenti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, capaci di salvaguardare le cellule dallo stress ossidativo.

Tra i benefici attribuiti ai polifenoli, spiccano la loro abilità nel modulare i livelli di colesterolo, limitare la formazione di placche aterosclerotiche (ossidazione delle lipoproteine a bassa densità – LDL) e nel fornire una potente azione antibatterica.

Nonostante l’ampio riconoscimento dei loro effetti positivi sulla salute, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) non ha ancora approvato claim specifici per i prodotti a base di polifenoli.

L’unica autorizzazione attualmente riconosciuta dall’Efsa riguardano i polifenoli da olivo.

Il claim salutistico autorizzato dall’EFSA per quanto riguarda l’olio evo e i suoi polifenoli è il seguente:

“I polifenoli dell’olio di oliva contribuiscono alla protezione dei lipidi ematici dallo stress ossidativo”

Questa Indicazione può essere inserita in etichetta solo per un olio evo che contenga almeno 250 mg/kg di idrossitirosolo e suoi derivati (ad esempio oleuropeina e tirosolo).

L’indicazione va accompagnata dall’informazione al consumatore che “l’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 20 g di olio d’oliva”.

E che differenza c’è tra polifenoli e biofenoli?

In realtà, non c’è differenza sostanziale tra polifenoli e biofenoli. I due termini sono spesso usati come sinonimi, in particolare quando si fa riferimento alle sostanze con proprietà antiossidanti presenti nell’olio extravergine di oliva.

Nell’olio extravergine di oliva: I polifenoli (o biofenoli) sono presenti in diverse forme, tra cui:

  • l’oleocancatale
  • l’oleacina
  • l’oleuropeina
  • l’idrossitirosolo

Che vuol dire ridurre lo stress ossidativo?

Lo stress ossidativo rappresenta uno squilibrio tra la produzione di radicali liberi e la capacità del nostro organismo di neutralizzarli attraverso i sistemi antiossidanti. Questo disequilibrio può causare danni significativi a cellule e tessuti.

I radicali liberi sono molecole generate come sottoprodotti durante le reazioni metaboliche cellulari, inclusa la normale respirazione cellulare. In condizioni ideali, gli antiossidanti presenti nel nostro corpo contrastano l’effetto dei radicali liberi, mantenendo l’equilibrio e proteggendo le cellule da danni potenziali.

Generalmente, il corpo riesce a instaurare e mantenere un equilibrio tra queste sostanze, ma in presenza di alcuni fattori tale capacità può venire meno.

Tra i fattori in questione è possibile annoverare: una dieta squilibrata, il fumo di sigaretta, lo stress, il consumo di elevate quantità di alcol, l’esposizione ad agenti inquinanti ecc.

Di fatto si tratta di un processo fisiologico del tutto naturale che se non controllato può determinare un’anomala accelerazione del processo di invecchiamento e, di conseguenza, può portare allo sviluppo di varie patologie.

Quali sono i polifenoli dell’olio extravergine?

Oleocantale

L’oleocantale è un biofenolo naturalmente presente nell’olio extravergine di oliva (EVOO), noto per conferire quel tipico “pizzicore” o sensazione di “bruciore” in gola che si sperimenta assaporando un EVOO di qualità superiore.

Questo effetto distintivo, tuttavia, non è l’unica peculiarità dell’oleocantale. La ricerca scientifica ha rivelato che questo composto possiede proprietà anti-infiammatorie paragonabili a quelle dell’ibuprofene, un noto farmaco antinfiammatorio non steroideo.

Le indagini scientifiche hanno mostrato il suo potenziale benefico per individui affetti da obesità e prediabete. Gli studi indicano che l’oleocantale può contribuire efficacemente alla perdita di peso, alla riduzione dei livelli di glucosio a digiuno nel sangue e al contrasto dell’infiammazione e dello stress ossidativo.

Un’altra area di ricerca particolarmente promettente riguarda l’impiego dell’oleocantale nella prevenzione delle malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer.

Le sperimentazioni hanno evidenziato che l’oleocantale favorisce la protezione cerebrale, mitigando l’infiammazione e riducendo la formazione di placche, entrambi tratti distintivi della malattia di Alzheimer.

Oleacina

L’oleacina, è un altro biofenolo presente nell’olio extravergine di oliva, ha dimostrato notevoli proprietà antinfiammatorie, antiaterosclerotiche e antipertensive.

Questo composto agisce anche come inibitore del target della rapamicina nei mammiferi (mTOR), un meccanismo cruciale nella regolazione del metabolismo e della crescita cellulare, che influisce sulla longevità e sull’invecchiamento.

Recenti studi evidenziano inoltre come l’oleacina sia il principale responsabile degli effetti positivi dell’olio d’oliva sul sistema cardiovascolare.

Oleuropeina

L’Oleuropeina è uno dei componenti più celebrati dell’olio extravergine di oliva, noto soprattutto per la sua capacità di abbassare la pressione sanguigna.

Recentemente, si è scoperto che l’Oleuropeina protegge una parte del cervello chiamata ipotalamo dallo stress ossidativo, migliorando la funzione delle mitocondri, le “centrali energetiche” delle nostre cellule, attraverso l’attivazione di vie di segnalazione specifiche.

Ma i benefici dell’Oleuropeina vanno oltre il controllo della pressione sanguigna.

Questo biofenolo ha dimostrato di avere funzioni cardioprotettive, antinfiammatorie, antiossidanti, anticancerogene, anti-angiogeniche e neuroprotettive, suggerendo un potenziale terapeutico per una varietà di disturbi umani.

L’Oleuropeina può ridurre i danni ossidativi in specifiche aree del cervello colpite da malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson e può prevenire l’aggregazione tossica di proteine associate all’Alzheimer.

Idrossitirosolo

L’Idrossitirosolo è uno dei tesori nascosti nell’olio extravergine di oliva, riconosciuto per le sue straordinarie proprietà antiossidanti.

Infatti grazie alla sua elevata capacità di assorbimento dell’ossigeno radicalico, superiore anche a quella del tè verde e del coenzima Q10, l’Idrossitirosolo si pone come un antiossidante di prim’ordine.

Ricerche hanno messo in luce il potenziale dell’Idrossitirosolo nel prevenire e trattare malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer e il Parkinson. Queste malattie possono essere legate ai danni causati dai radicali liberi e dall’infiammazione.

L’Idrossitirosolo, attraverso le sue proprietà antiossidanti, potrebbe quindi offrire una strategia promettente per contrastare questi disturbi.

Questo polifenolo ha mostrato notevoli effetti anche nella prevenzione di eventi e malattie cardiovascolari.

Anche se non ci sono ancora stati studi clinici specifici sull’azione dell’Idrossitirosolo sulle malattie cardiovascolari nell’uomo, le ricerche attuali suggeriscono che potrebbe avere un ruolo chiave nel ridurre l’aggregazione delle piastrine e nell’offrire protezione contro l’aterosclerosi.

Cosa dicono le analisi sul nostro olio extravergine?

analisi e test olio extravergine di oliva coratina Oilalà

E’ giunto il momento di condividere i risultati delle analisi del nostro olio extravergine di oliva della campagna olivicola 2023/2024.

Al momento le analisi riguardano esclusivamente gli oli:

Presto saranno disponibili le analisi degli altri nostri oli.

Queste non sono semplici analisi di laboratorio ma sono analisi approfondite sulla composizione fenolica dei nostri oli fatte da centri accreditati e riconosciuti in ambito europeo ed internazionale.

Le analisi dimostrano il nostro impegno costante nella ricerca della qualità.

In sintesi:

  • Olio Coratina Bio: con un’acidità dello 0,1%, perossidi a 7,5, e un ottimo livello di polifenoli totali di 371 mg/kg, tra cui 3 mg/kg di Idrossitirosolo, 275 mg/kg di Oleuropeina, 165 mg/kg di Oleocantale, e 120 mg/kg di Oleacina.
  • Olio Peranzana Bio: presenta un’acidità dello 0,24%, perossidi a 8,8, e un fantastico 399 mg/kg di polifenoli totali, tra cui 3 mg/kg di Idrossitirosolo, 254 mg/kg di Oleuropeina, 150 mg/kg di Oleocantale, e 185 mg/kg di Oleacina
  • Olio Coratina: con un’acidità ancora inferiore allo 0,1%, perossidi a 5,2, e polifenoli totali a 366 mg/kg, tra cui 279 mg/kg di Oleuropeina, 214 mg/kg di Oleocantale, e 141 mg/kg di Oleacina

Questi oli sono un chiaro esempio della nostra dedizione alla produzione di eccellenza.

Per avere una idea in linea di massima il valore medio dell’oleocantale e dell’oleacina negli oli italiani del sud italia è rispettivamente di circa: 160mg/kg e di 180mg/kg

La analisi complete le puoi trovare qui:

https://www.oilala.com/analisi-olio-extravergine-oliva/

Condividiamo questi dati con orgoglio e senza esitazioni perché siamo sicuri della qualità e dell’integrità dei nostri oli.

Il basso contenuto di acidi grassi liberi (livello massimo per legge è 0,8%) e il livello minimale di perossidi (il livello massimo per legge è 20) sono testimonianza non solo della freschezza e del colore verde delle olive al momento della raccolta ma anche della nostra capacità di preservare queste qualità fino alla vostra tavola.

Questa trasparenza non è soltanto una dimostrazione della fiducia che riponiamo nei nostri processi e prodotti, ma rappresenta anche la nostra promessa verso di voi: offrirvi un olio extravergine di oliva che sia sinonimo non solo di gusto eccellente ma anche di salute e benessere.

L’olio extravergine di oliva: un alleato per la tua salute

In conclusione, speriamo che le informazioni condivise riguardo i nostri oli extravergine di oliva biologici e le loro proprietà benefiche possano essere di valore sia per te che per i tuoi cari.

Siamo consapevoli dell’importanza di una comunicazione trasparente e dettagliata sulla qualità e sui benefici dei nostri prodotti.

Per questo motivo, stiamo dedicando risorse significative per sviluppare una comunicazione ancora più approfondita e professionale.

Il nostro obiettivo è far comprendere chiaramente che non tutti gli gli oli extravergine presenti sul mercato offrono gli stessi vantaggi e spiegare in dettaglio perché i nostri oli si distinguono.

Anche se il percorso per raggiungere questo obiettivo richiederà del tempo, siamo fiduciosi di poterlo realizzare.

È fondamentale, tuttavia, mantenere una prospettiva equilibrata.

Sebbene l’olio extravergine di oliva sia ricco di componenti salutari e possa contribuire significativamente al benessere, non dovrebbe mai essere considerato come un rimedio miracoloso o un sostituto della medicina tradizionale.

Invece, dovrebbe essere visto come parte integrante di uno stile di vita salutare che include una dieta bilanciata e un’adeguata attività fisica.

In definitiva, il nostro impegno è quello di offrire un prodotto che non solo arricchisca le vostre tavole con il suo sapore unico, ma che contribuisca anche, in modo reale e tangibile, alla tua salute e al tuo benessere.

Scopri il nostro olio extravergine coratina

Il miglior olio extravergine italiano al mondo (secondo WREVOO) nelle bellissime maioliche Oilalà

Ecco la nostra proposta per: Olio extravergine Italiano Coratina

Categorized: Blog Oilalà